Search
sabato 18 novembre 2017
  • :
  • :

Essere Kingpin: Da Daredevil risponde Vincent D’Onofrio

Nel corso della sua carriera l’attore Vincent D’Onofrio si è trovato più a volte ad avere a che fare con ruoli da cattivo, come nei più o meno recenti film Fire With Fire e Escape Plan – Fuga dall’Inferno. Il prossimo autunno l’attore dovrà dare ulteriore prova delle sue capacità in quanto sarà lui il Bad One della nuova serie Marvel nata in partnership con Netflix e intitolata Daredevil.

donofrio2

Vincent D’Onofrio sarà al fianco del protagonista Charlie Cox (Matt Murdock) nei panni di Wilson Fisk alias Kingpin, boss della malavita newyorkese. In un’intervista rilasciata Screen Crush l’attore ha risposto ad una serie di domande, prima su tutte la sua esperienza sul set:

Devo dirtelo, non potevo lavorare con persone migliori, le cose stanno andando davvero alla grande. Tutto-… Il modo in cui stiamo girando, il nostro Daredevil, tutti ciò che mostriamo, tutto sta andando nel verso giusto. Stasera avremo una grande scena di lotta. E’ la prima volta che si vede il mio personaggio fare qualcosa di fisico.

Un’ ulteriore domanda è stata fatta sul potenziale cross-over con l’Universo Cinematografico Marvel:

Be ‘, credo che abbiano un piano di qualche tipo. Non sono per niente autorizzato a parlare di cosa hanno in mente, ma hanno un piano. Credo che alla base di questo piano ci siano le nuove serie con Netflix, e quindi hanno intenzione di espandersi ancora di più, ma non sarei in grado di dirvi precisamente di cosa si tratta.

Parlando di prodotti Netflix è stata inevitabile una domanda sull’annunciato cross-over tra Daredevil, Luke Cage, Jessica Jones e Iron Fist intitolato The Defenders, I Difensori. Sembra sia infatti confermato che Kingpin sarà uno dei personaggi principali per quanto riguarda i villain, ma Vincent D’Onofrio ha tenuto la bocca cucita su possibili nuovi ingressi dall’universo fumettistico.

Daredevil verrà diffuso su Netflix nel maggio 2015. Nel cast confermati Charlie Cox, Elden Henson, Deborah Ann Woll, Vincent D’Onofrio, Peter Shinkoda e Rosario Dawson.




Lascia un commento