Rumors sulla trama di Gambit: l’Ocean’s Eleven del mondo X-Men?!

Rumors sulla trama di Gambit: l’Ocean’s Eleven del mondo X-Men?!

Le cose non stanno andando benissimo per il film Gambit. Quello che sarebbe dovuto essere il nuovo prodotto Marvel/20th Century Fox di punta in seguito a Deadpool sta infatti vivendo una gestazione molto travagliata.

Molti sono i registi che hanno abbandonato il progetto, e sembra che il protagonista Channing Tatum sia a stento ancora legato al film.

Dal web in queste ore sono giunti alcuni rumors sul film e sulla sua trama, ovviamente da prendere con le pinze in quanto si tratta di notizie non ufficiali.

Splash Page descrive il progetto Gambit come una sorta di Ocean’s Eleven del mondo Marvel, in cui sono previste le apparizioni dei mutanti Rictor, Fifolet, Dani Moonstar, Uomo Multiplo, Marrow e di un X-Men dalla pelle blu (presumibilmente uno fra Mystica, Bestia e Nightcrawler). Il film dovrebbe inoltre fare riferimento agli avvenimenti di X-Men: Giorni di un Futuro Passato e X-Men: Apocalisse, quindi avrà un legame con quella sponda dell’universo cinematografico X-Men.

Remy LeBeau (Channing Tatum) è sotto processo a New Orleans. È considerato un grande rischio per la sicurezza. E si passa ad un flashback di 25 anni prima.

Il grande ladro Luke LeBeau incontra Gambit a otto anni durante una rapina. Impressionato dalle sue qualità, propone all’orfano mutante di prenderlo sotto la sua ala. Cresciuto assieme ad altri nomadi che chiama “cugini”, il teenager Gambit diventa la superstar della Gilda dei Ladri. Incontra Bella Donna Boudreaux durante una fuga dalla polizia. E sono subito scintille tra i due considerando che anche Bella è una compagna mutante. Il loro amore è proibito dalle loro famiglie visto che i Boudreaux sono nemici giurati del clan LeBeau. Decidendo di unire le fazioni, Remy propone ai clan di unirsi per un grande furto da cui entrambe le famiglie trarranno profitto. Ovviamente, l’intero piano va storto, e nel caos, Maryanne Bouxreaux spara uccidendo Luke LeBeau.

Con un salto di 10 anni troviamo Gambit ingaggiato per un lavoro a Parigi, per rubare qualcosa dal museo del Louvre. Sembra apparentemente una sorta di test per capire se è ancora capace. Il suo misterioso datore di lavoro si rivela essere Nathaniel Essex aka Sinistro. Offre a Gambit 40 milioni per recuperare un misterioso baule rubato dal clan Boudreaux. Sarà messo all’asta durante l’annuale Ballo dei Ladro dove tutte le organizzazioni criminali del mondo si incontreranno. E la festa del Mardi Gras di New Orleans sarà la loro copertura. Gambit decide così di mettere insieme una squadra di mutanti per compiere quel che sembra un furto impossibile.

Descritto così il film non sembra affatto male, e i fan rimarranno molto soddisfatti dall’apparizione di Sinistro, uno dei villain tanto attesi nell’Universo Cinematografico X-Men.

La composizione del team potrebbe portare a dei ritorni, considerando che alcuni dei nomi emersi sono già apparsi o appariranno presto al cinema (Blu Hunt sarà Dani Moonstar in New Mutants, Eric Dane è Uomo Multiplo in X-Men: Conflitto Finale). Inoltre il contenuto del misterioso baule potrebbe andare a collegarsi con quanto accaduto nella scena post-credits di X-Men: Apocalisse, creando così un perfetto mosaico all’interno della narrazione estesa orchestrata dalla 20th Century Fox.

 

ARTICOLI CORRELATI:

X-Men: Bestia sarebbe potuto essere protagonista di uno spin-off

X-Men: Bestia sarebbe potuto essere protagonista di uno spin-off

Con X-Men: Dark Phoenix si è chiuso definitivamente un capitolo della storia dei Mutanti Marvel al cinema. In attesa di scoprire cosa succederà in futuro però, negli ultimi giorni stanno emergendo diversi dettagli su quel che sarebbe potuto invece accadere in passato, come il crossover con i...

Shang-Chi: Ludi Lin e Donnie Yen tra i papabili protagonisti del film

Shang-Chi: Ludi Lin e Donnie Yen tra i papabili protagonisti del film

Nei piani futuri dei Marvel Studios c’è la produzione di un film sul maestro del Kung Fu Shang-Chi, e gli ultimi segnali sembrano indicare la fine del 2019 come la data di inizio della produzione di questo progetto. That Hashtag Show nelle scorse ore ha inoltre rivelato quelli che potrebbero...

X-Men Dark Phoenix, la recensione: La Fenice dei mutanti Marvel è solo un fuoco di paglia

X-Men Dark Phoenix, la recensione: La Fenice dei mutanti Marvel è solo un fuoco di paglia

Nei cinema è arrivato X-Men Dark Phoenix, l'ultimo capitolo cinematografico della saga X-Men firmato dalla 20th Century Fox. Ultimo in ordine cronologico e ultimo della "storia", considerando che i diritti sul gruppo di mutanti creato da Stan Lee sono da...