Search
martedì 12 dicembre 2017
  • :
  • :

MOVIESBOOK INCONTRA… Giorgia Cosplay – Giorgia Vecchini

Dopo una breve pausa ritorna Moviesbook Incontra…

È il momento di affrontare il tema dei cinecomics dal punto di vista di chi, queste storie, cerca di trasformarle in realtà almeno per un giorno: i cosplayer! E chi meglio di Giorgia Cosplay, la regina del cosplay italiano, poteva aiutarci a capire questo fenomeno?

Sono Giorgia Vecchini, conosciuta in rete e nel mondo nerd come Giorgia Cosplay ( sì, in molti credono sia il mio vero cognome ^_^) da sempre appassionata di anime, manga, comics e tutto quanto è afferente alla cultura nerd pop. Nella vita reale sono una conduttrice sia televisiva che radiofonica – speaker e doppiatrice, mi occupo di teatro,insomma lavoro con la voce, uno strumento che mi ha sempre affascinato.

Grazie per aver accettato il nostro invito e partiamo subito con la prima domanda:

Cosa ne pensi del fenomeno dei cinecomics e del loro impatto sul mondo del cosplay? Credi che l’affermazione del fumetto attraverso cinema e tv abbia contribuito in qualche modo alla diffusione della pratica?

È indubbio che in generale i cinecomics abbiano aiutato a sdoganare e rendere mainstream il fenomeno nerd nel suo complesso, rendendo famosissimi dei personaggi che fino a qualche anno fa erano confinati nelle pagine dei fumetti nascosti sotto qualche materasso. Oggi anche mia madre conosce Iron Man, fino a qualche anno fa mi avrebbe risposto “Iron che?”.

Questo  sdoganamento ha certamente aiutato il mondo del cosplay. Anche se in questo caso mi piace pensare che l’aiuto sia stato reciproco. Del resto sono passati più di dieci anni da quando il grande pubblico ha visto per la prima volta una fiera periferica (rispetto alla città in cui si svolgeva) come Lucca Comics trasformarsi in un grande happening di cultura pop, e questo è avvenuto anche grazie a tutti i cosplayer che hanno da sempre colorato con le loro presenze le fiere del fumetto.

Qual è il tuo adattamento (film o serie tv) preferito?

Secondo me sono moltissimi gli adattamenti che, magari reinterpretando il materiale originale, lo trattano comunque con rispetto e perizia, quindi dare una risposta completa ci porterebbe molto lontano sulla strada dei ricordi. Tra i prodotti più recenti ho particolarmente apprezzato il vibe anni ’60 che gli autori hanno dato a Legion. A tratti sembra di rivedere le vecchie serie di quel periodo, come Il Prigioniero, Agente Speciale (originariamente Avengers, gli altri) o UFO. E non posso non citare Jessica Jones, che con Killgrave ci ha dato, a mio parere, il miglior cattivo del MCU, vera incarnazione delle relazioni fatte di abusi e annullamento del partner.

Qual è invece secondo te il peggiore mai realizzato?

Se dico che senza nessuna remora ho perso il film dei Fantastici Quattro per potermi recare in Giappone in vacanza, sono troppo mainstream?

C’è stato un cinecomic che ti ha spinto alla realizzazione di un determinato cosplay?

Assolutamente si, e manco a dirlo si tratta della nuova Wonder Woman interpretata sul grande schermo dalla splendida Gal Gadot; avevo già interpretato durante gli anni passati, la classica versione del telefilm anni 70 con protagonista Lynda Carter, per cui si tratta di un amore di lunga data. Ma questa nuova rivistazione cinematografica dell’amazzone di Themyscira mi ha letteralmente incantato, e non ho avuto dubbi. Dovevo essere lei.

 Tra le tante proposte dei prossimi anni, qual è il progetto verso cui nutri il maggiore interesse?

Sono curiosa di sapere come evolverà il franchise degli X-Men dopo la fine di Wolverine e i vari annunci riguardanti X-Force, Gambit e il resto dei mutanti. Ma anche gli Inumani suscitano il mio interesse: ci sara’ da capire cosa Marvel abbia in mente per questo franchise dopo averlo spostato sulla TV con esiti per ora di basso riscontro.

Se potessi proporre a uno studio l’adattamento di un fumetto, quale sceglieresti e perché?

Sicuramente Witchblade e Fathom.

E se invece si trattasse di un cosplay? Quale personaggio tratto dai cinecomics ti ha maggiormente attirato? Lo interpreteresti tu o lo affideresti ad uno dei tuoi colleghi?

Chi mi conosce sa che sono abbastanza fisionomista e che, quando un personaggio mi colpisce, mi piace “assegnarne il ruolo” ai miei amici cosplayer in base alle caratteristiche fisiche. Per quanto riguarda le mie scelte personali, cerco di mantenermi su personaggi in cui possa essere credibile e sentirmi a mio agio, come nel caso di Wonder Woman, ma per le uscite future per il momento preferisco non sbilanciarmi perché non mi piace inseguire le mode e il personaggio sulla cresta dell’onda: se non sento un feeling con il personaggio dopo averlo visto in azione, non mi sento di interpretarlo.

Davvero un enorme grazie a Giorgia Cosplay. Non perdetevi le sue “trasformazioni” sui social Facebook, Instagram, Twitter e sul sito ufficiale www.giorgiacosplay.com.

Recap

  • Legion Stagione 1 di Noah Hawley – Acquista
  • Wonder Woman la serie TV completa – Acquista
  • Wonder Woman di Patty Jenkins – Acquista
  • Witchblade – Rinascita Vol.1  di Tim Seeley e Diego Bernard – Acquista
  • Fathom Origins Collection Deluxe Vol.1 di Michael Turner – Acquista



Lascia un commento