Danny Cannon parla del pilot di Gotham

0

Una delle serie più attese della prossima stagione televisiva è senza dubbio Gotham, e il regista del pilot Danny Cannon ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo la realizzazione di questo primissimo episodio, e di come hanno cercato, lui e lo showrunner Bruno Heller, di trovare l’atmosfera giusta per raccontare in maniera innovativa i personaggi chiave dell’universo fumettistico di Batman senza però dover subire il duro confronto con la recente trilogia cinematografica sul Cavaliere Oscuro diretta da Christopher Nolan.

[blockquote]All’inizio il confronto intimidiva perché si viene dopo tre capolavori. Quindi sono dovuto rimanere fermo su quello di cui abbiamo parlato quando lo abbiamo fatto per la prima volta, e cioè che il progetto era ambientato “20 anni prima di Batman”. Un mondo che sta iniziando a mostrare una citta sempre più corrotta dall’interno. Ci ricordava la città di New York alla fine degli anni Settanta e nei primi anni Ottanta. Quello era il nostro primo incontro e abbiamo iniziato a gettare le basi da quello. Per fortuna è un territorio inesplorato. Speriamo che l’ atmosfera di Gotham che abbiamo creato sia un mondo romantico, gotico, un po’ alla Dickens[/blockquote]

Gotham presenterà una storia del tutto inedita, in cui molti personaggi iconici dell’universo DC Comics, e non solo il protagonista Jim Gordon interpretato da Ben McKenzie, verranno raccontati in maniera del tutto originale, secondo le logiche che meglio si adattano allo sviluppo del serial televisivo firmato FOX.


Condividi.

Leave A Reply