Gotham: La sinossi dell’ episodio 1×02 “Selina Kyle”

0

Nel secondo sondaggio annuale la Television Critics Association ha selezionato la serie televisiva Fox intitolata Gotham come lo show più promettente della nuova stagione televisiva, seguito da Jane The Virgin della The CW e The Affair del network Showtime.

Dopo aver avuto modo più e più volte di capire la storia di Gotham attraverso la storia del pilot, ecco che la Fox ha pubblicato la sinossi del secondo episodio della serie, che sarà intitolato “Selina Kyle“. Inutile dire qualche personaggio sarà al centro della vicenda in questa seconda puntata!

GORDON E BULLOCK INDAGANO SU UN TRAFFICO DI BAMBINI NEL NUOVO EPISODIO DI GOTHAM IN ONDA LUNEDI’ 29 SETTEMBRE SU FOX

I detective Gordon e Bullock indagano su un traffico di minori che minaccia i bambini di strada di Gotham, compresa Selina Kyle (Camren Bicondova). Nel frattempo, il Pinguino (Robin Lord Taylor) ritorna in campagna e comincia a prepararsi per il suo ritorno a Gotham, lasciando dietro di sé delle vittime. Il tutto nel nuovo episodio “Selina Kyle” di Gotham in onda Lunedì 29 settembre su Fox.
/
Cast: Ben McKenzie as Detective James Gordon, Donal Logue as Harvey Bullock, Jada Pinkett Smith as Fish Mooney, Sean Pertwee as Alfred, Robin Lord Taylor as Oswald Cobblepot/The Penguin, Erin Richards as Barbara Kean, David Mazouz as Bruce Wayne, Camren Bicondova as Selina Kyle/the future Catwoman, Zabryna Guevara as Captain Sarah Essen, Cory Michael Smith as Edward Nygma/the future Riddler, Victoria Cartagena as Renee Montoya, Andrew Stewart Jones as Crispus Allen, John Doman as Carmine Falcone
/
Guest Cast: Carol Kane as Gertrud Kapelput, Frank Whaley as Doug, Lili Taylor as Patti, Richard Kind as Mayor Aubrey James, Drew Powell as Butch Gilzean, Kyle Massey as Macky

 Sempre nell’ambito della promozione di questa nuova serie DC Comics, il fumettista Gary Frank ha realizzato un disegno dell’attore Robin Lord Taylor nei panni di Oswald Cobblepot, alias il Pinguino.

cobblepotfrankdraw


Condividi.

Leave A Reply