Green Lantern: Simon Baz e Jessica Cruz nello show HBO Max

0

Emergono nuovi dettagli dalla serie televisiva Green Lantern, prossima “next big thing” della piattaforma streaming HBO Max. Lo show DC Comics dedicato al corpo intergalattico vedrà numerosi protagonisti tra cui, ora confermati grazie ad alcune descrizioni, Simon Baz e Jessica Cruz.

Negli anni, sui fumetti DC Comics dalla Golden Age all’era moderna, sono stati tantissimi i personaggi che hanno indossato l’Anello del Potere trasformandosi in una Lanterna Verde. E Green Lantern esplorerà le storie di diverse di queste figure come Guy Gardner, Bree Jarta e Alan Scott. Da poche ore sono emerse delle descrizioni di due protagonisti coinvolti nella partita, due creazioni relativamente recenti dell’universo DC: Simon Baz e Jessica Cruz.

Queste le descrizioni emerse in rete per i due personaggi:

Simon Baz: Per tutto il tempo che riesce a ricordare, Simon ha amato le Lanterne Verdi. Usando il suo innato fascino e il dono della parlantina, lavora a Detroit come venditore. Tuttavia, ultimamente gli affari non sono andati bene. Sulla scia dell’11 settembre, l’America è diventata diffidente nei confronti dei giovani uomini mediorientali.

Jessica Cruz: Proteggere la galassia è già abbastanza difficile. È ancora più difficile quando sei il tipo di persona che si sente a disagio a lasciare il proprio l’appartamento. La vita ha costretto Jessica a diventare autosufficiente in giovane età. Ha lavorato fino alla scuola, mentre si prendeva cura della sorella minore. È brillante. Determinata. Guardandola non avresti mai pensato al suo conflitto interiore. Jessica convive con un disturbo d’ansia talvolta paralizzante. Ha combattuto la paura più a lungo di tutte le nostre altre Lanterne.

green lantern hbo simon baz jessica cruz

La conferma di queste due Lanterne sembra presagire una forte componente di inclusività all’interno di Green Lantern: Jessica Cruz è una donna latinoamericana con problemi di salute mentale, Simon Baz un mediorientale negli USA. Entrambi combattono ogni giorno con il razzismo e la diffidenza del prossimo. E poi ci saranno Bree Jarta, donna afroamericana, e Alan Scott, un maschio bianco omosessuale. Senza dimenticarci di Guy Gardner, maschio alfa e irascibile padre di famiglia, e dei due alieni Kilowog e Sinestro.

Insomma ancora una volta Greg Berlanti, produttore di Green Lantern, promette la messa in scena di uno show DC Comics non solo incentrato sull’azione e la spettacolarità, ma anche e soprattutto su tematiche più intime e personali, dagli importanti risvolti sociali, che permetteranno la totale immedesimazione da parte di vaste fette di pubblico di ogni provenienza.

Le riprese di Green Lantern inizieranno la prossima estate a Los Angeles


Condividi.

Comments are closed.