Il finale alternativo di Edge Of Tomorrow – Senza Domani

0
La Film School Rejects ha condotto un’interessante intervista con Christopher McQuarrie, sceneggiatore di Edge Of Tomorrow – Senza Domani.
Durante questo scambio di battute, lo scrittore premio Oscar per I Soliti Sospetti ha risposto a numerose domande, alcune anche su argomenti molto battuti dai fan e dai critici, come l’eccessivo numero di esplosioni presenti nella pellicola, e il finale del film che sembra aver deluso la maggior parte del pubblico.

Proprio su quest’ultimo punto McQuarrie ha concentrato il suo intervento, descrivendo una chiusura alternativa della storia:

[alert type=”alert-error” block=”false” close=”false”]SPOILER![/alert] [blockquote]Quando Tom perde il potere (il potere di ripartire da zero), e stanno per andare a Parigi, Tom cerca di preparare la squadra spiegandole regole su cui si basa il film, le cose che tutto il pubblico ha imparato in precedenza. E Tom fondamentalmente dice “Uccidete tutti i Mimic che volete ma non uccidete gli Alpha, o questa conversazione potrebbe ripetersi senza saperlo. Il nemico sa che stiamo arrivando e ci ucciderà tutti”. Quando arrivano a Parigi c’è la classica scena da film horror in cui un componente del gruppo viene separato da gli altri, viene attaccato da un Alpha e lo uccide. Come questi muore, si vede un Omega che inizia a resettare il giorno e ci si ritrova dal punto di vista del cattivo. Da quel punto abbiamo tagliato la scena dell’aereo in cui risentiamo lo stesso discorso da capo. Proprio lì si sarebbe sentito esclamare “scommetto che avranno già un piano per ucciderci tutti”, dopodiché la nave viene colpita. Il pubblico avrebbe capito che il nemico stava per arrivare. Il problema è che si sarebbe allungata inutilmente la durata del film.[/blockquote]


Condividi.

Leave A Reply