John Lithgow sarebbe stato il Joker nel Batman diretto da Joe Dante

0

Prima che Tim Burton prendesse in mano uno dei più grandi personaggi dei fumetti di tutti i tempi confezionando il film Batman, un altro famoso regista degli anni ’80 ha lavorato sul possibile adattamento cinematografico del Cavaliere Oscuro. Quel regista era Joe Dante, che in una recente intervista ha svelato che John Lithgow sarebbe stata la sua prima scelta per il ruolo della nemesi, la parte del Joker.lithgow-joker-joe-dante

Joe Dante, che veniva dal successo di film come Piranha e Gremlins, aveva individuato in John Lithgow, due volte candidato al Premio Oscar per Il Mondo secondo Garp e Voglia di Tenerezza, l’interprete perfetto per la parte del Joker, il Principe Clown del Crimine che qualche tempo dopo sarebbe stato iconicamente portato sul grande schermo da Jack Nicholson.

Il Batman che stavo per realizzare sarebbe stato completamente diverso da quello che poi hanno creato. Eravamo subito dopo Gremlins e Tom Mankiewicz, che aveva scritto numerosi film di James Bond, aveva realizzato questo script su Batman che non era dark alla Chris Nolan, ma di sicuro lo era molto di più della serie TV. Iniziava con l’assassinio dei suoi genitori, ed era una storia di vendetta. Ma era anche molto stravagante, c’era un sacco di roba gigante. Il Joker era un personaggio principale. Volevo ingaggiare John Lithgow per la parte perché lo incontrai sul set del film Ai Confini della Realtà. E per non so quale ragione, iniziai a concentrarmi maggiormente sul Joker che su Batman. Mi svegliai per davvero una notte dicendo a me stesso “Non posso fare questo film, sono più interessato al Joker che a Batman, e non è così che dovrebbe essere”. Così dissi loro che non potevo farlo, e mi guardavano come se avessi completamente perso la testa.

Il passato è passato e ora Joe Dante non ha rimpianti su quanto accaduto:

Non ho rimpianti sul non aver fatto Batman, anche perché non sono sicuro su cosa sarebbe potuto infine uscirne. Ma di sicuro non posso dire che la mia decisione di non farlo abbia dato un forte impatto alla mia carriera.

 


Condividi.

Leave A Reply