In produzione il live-action di Saint Seiya? Si parla già di cast!

0

Già sul finire degli anni 2000 si è spesso parlato della possibilità di vedere il manga Saint Seiya di Masami Kurumada in live-action. Al tempo le voci avevano coinvolto anche Frankie Muniz (Malcolm in The Middle) e Tom Welling (Smallville), ma, appunto, si trattò semplicemente di rumors.

Lo scorso dicembre invece durante una convention in Brasile il signor Kozo Morishita, presidente della Toei Animation, ha annunciato lo sviluppo di diversi progetti legati a Saint Seiya, noto in Italia come I Cavalieri dello Zodiaco.

Tra i nuovi progetti ci sarebbe spazio anche per un film live-action che, stando alle ultime notizie, sarebbe prodotto dalla stessa Toei Animation in collaborazione con la WingNut Films, società neozelandese che ha lavorato alla trilogia de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson.

Oltre a queste nuove voci sulla produzione, sarebbe emerso anche l’elenco del cast principale, ovvero dei cinque attori chiamati ad interpretare i cavalieri di bronzo:

saint seiya

  • Hyoga del Cigno – Alex Pettyfer (Sono il Numero Quattro)
  • Shiryu del Dragone – Remy Hii (Marco Polo)
  • Seiya di Pegasus – Jake T. Austin (I maghi di Waverly)
  • Shun di Andromeda – Mackenyu (Pacific Rim: Uprising)
  • Ikki della Fenice – Godfrey Gao (Shadowhunters – Città di Ossa)

Il cast qui presentato sembrerebbe più una scelta mossa dai fan che un collettivo scritturato per una produzione televisiva, visto soprattutto l’internazionalità delle scelte.

Considerando inoltre la fama internazionale di Saint Seiya, sembra davvero strano che l’annuncio dei protagonisti non sia stato fatto in pompa magna, magari con un evento organizzato dalla Toei per l’occasione.

Per il momento quindi, è bene considerare questa notizia come una semplice voce di corridoio, proprio come la mini-sinossi che accompagna il cast:

Cinque giovani guerrieri vengono reclutati per diventare Cavalieri dello Zodiaco, uno squadrone d’elite cosmico impegnato nel proteggere la dea greca Atena e il pianeta Terra.


Condividi.

Leave A Reply