La “nuova” Marvel: film vietati ai minori, Disney+ e il futuro degli X-Men!

0

Il futuro della Marvel al cinema e in televisione è tutto da scoprire nei prossimi anni. Con la chiusura degli show Netflix, la fusione con la Fox, l’uscita nelle sale di Avengers: Endgame e l’apertura della piattaforma streaming Disney+, si delineano diversi scenari per il futuro cinetelevisivo della Casa delle Idee.

black widow

Partendo da quel che sappiamo dopo l’atteso evento Avengers: Endgame il Marvel Cinematic Universe proseguirà la sua corsa con alcuni titoli già annunciati come Spider-Man: Far From Home (di cui è da poco disponibile il primo trailer), ma anche Gli Eterni, Doctor Strange 2, Guardiani Della Galassia Vol. 3 e Black Widow.

Proprio riguardo quest’ultimo, che verrà diretto da Cate Shortland, le ultime insistenti voci parlano della possibilità di una grande novità: la creazione del primo film vietato ai minori del Marvel Studios. Film che potrebbe anticipare l’entrata in scena di un nuovo gruppo di supereroi composto dagli Young Avengers: Kate Bishop, Hulkling, Iron Lad, Patriot, Wiccan, Visione e Stature (che potrebbe già debuttare in Avengers: Endgame).

Kate Bishop inoltre, la nuova Occhio di Falco, potrebbe essere protagonista insieme a Jeremy Renner di una serie televisiva per Disney+, la nuova piattaforma streaming della Disney che ha già aperto le porte a diversi progetti Marvel, come Scarlet Witch & Visione, Falcon And The Winter Soldier e Loki.

Lo show sul Dio nordico potrebbe molto probabilmente trattarsi di un prequel, con Tom Hiddleston chiamato ad occupare solo il ruolo di narratore della storia, e un recasting completo che porterà sulla scena delle incarnazioni giovanili di Loki e del suo ben più noto fratellastro, il Dio del tuono Thor.

Sempre da Asgard si fanno insistenti le voci di uno show su Lady Sif, che spiegherebbe i motivi che hanno allontanato il personaggio dai film Marvel successivi a Thor: The Dark World. Rumors parlano della possibile presenza di Beta Ray Bill e dell’Incantatrice nello show, ma in questo caso l’ostacolo più grande è rappresentato dall’attrice Jaimie Alexander, attualmente impegnata con lo show televisivo Blindspot.

Disney+ potrebbe inoltre essere la nuova casa degli X-Men, visto che in seguito all’accordo con la Fox i mutanti (e i Fantastici 4) dovrebbero ben presto arrivare alla corte del Marvel Cinematic Universe. L’acquisizione, stando alle ultime indiscrezioni, avrebbe inoltre dato un colpo di spugna a tutti i progetti futuri già annunciati, come Gambit con Channing Tatum, il film su Doctor Doom di Noah Hawley o il progetto su Multiple Man con James Franco. Di conseguenza, i prossimi X-Men: Dark Phoenix e New Mutants dovrebbero segnare la fine dell’era Fox legata all’universo Marvel.


Condividi.

Leave A Reply