Painkiller: Black Lightning avrà la sua serie tv spin-off?

0

Il network The CW ha annunciato un nuovo show televisivo di ispirazione DC Comics, ma si tratta di qualcosa di davvero inaspettato. Ad ottenere il proprio spazio sul network potrebbe infatti essere Painkiller, figura di spicco nel cast di Black Lightning.

Dopo la chiusura di Arrow avvenuta la scorsa stagione, ci si prepara ad un periodo di transizione nel mondo DC Comics firmato da The CW, o come definito dalla stessa compagnia, nel The CWverse. Supergirl chiuderà i battenti con la sua prossima sesta stagione, The Flash e Legends of Tomorow sembrano salde al loro posto, Batwoman dovrà fare i conti con uno sconvolgimento narrativo, e nel frattempo c’è grande attesa per il debutto di Superman & Lois e l’acquisizione di Stargirl.

Negli ultimi mesi si è inoltre parlato tanto di Green Arrow And The Canaries, spin-off al femminile di Arrow con protagoniste Mia Queen (Katherine McNamara), Dinah Drake (Juliana Harkavy) e Laurel Lance (Katie Cassidy), ma il progetto sembrerebbe essere stato accantonato. Risulta quindi strano venire a conoscenza che il network potrebbe invece dare spazio ad una serie su Painkiller.

painkiller

Il condizionale è d’obbligo perché i passaggi preliminari scelti per il progetto sono gli stessi già usati per la sopracitata serie sulla figlia di Oliver Queen (Stephen Amell). Il nuovo show su Painkiller verrà infatti introdotto attraverso un backdoor pilot nella serie madre Black Lightning, che combacerà con il settimo episodio della quarta stagione al via il prossimo 8 febbraio. Di lì starà al pubblico, con il proprio consenso, e ai vertici del network, attraverso le dovute verifiche, decidere le sorti della produzione.

Lo show sarà scritto, diretto e prodotto da Salim Akil, già showrunner di Black Lightning, e sarà la prima produzione DC Comics di The CW a non coinvolgere la Berlanti Productions di Greg Berlanti, guida fondamentale degli eroi DC sul piccolo schermo.

Chi è Painkiller?

Abbiamo conosciuto Khalil Payne, interpretato da Jordan Calloway, nella prima stagione di Black Lightning. Era un liceale della Garfield High e fidanzato di Jennifer Pierce (China Anne McClain) che, una volta colpito da un proiettile, è rimasto paraplegico. Grazie agli esperimenti della A.S.A. e all’influenza di Tobias Whale (Krondon), Khalil è riuscito a camminare nuovamente, ottenendo dei potenziamenti cibernetici e straordinari poteri, tra cui un tocco paralizzante, che l’hanno trasformato nel letale Painkiller. Dopo una serie di vicissitudini, Painkiller è poi tornato in azione schierandosi dalla parte dei giusti combattendo al fianco della famiglia Pierce contro i markoviani.

painkiller comics

La serie spin-off vedrebbe Painkiller trasferirsi in una nuova città, Akashic Valley, per ricominciare da zero e trovare la pace, ma sarebbe poi costretto a continuare a combattere cercando di tenere a freno il suo lato oscuro. Un bel cambiamento dalla versione originale a fumetti, creata da Tony Isabella e Eddie Newell nel 1995, che lo ritraeva come uno spietato assassino senza legami.


Condividi.

Comments are closed.