Suicide Squad 2: il sequel presenterà una nuova Task Force X?

0

Procedono i lavori per Suicide Squad 2 che verrà diretto da James Gunn e che vedrà un vero e proprio restyling rispetto al progetto curato da David Ayer. Il film, le cui riprese partiranno a settembre con il titolo di lavorazione El Dorado, vedrà come unica “superstite” Margot Robbie nei panni di Harley Quinn.

La grande notizia di questi giorni è infatti l’abbandono di Will Smith, che la produzione ha subito sostituito con Idris Elba, attore che si occuperà quindi di mantenere vivo il personaggio di Deadshot al cinema.

Nel frattempo però sono emersi ulteriori dettagli su quella che dovrebbe essere la nuova Task Force X protagonista di Suicide Squad 2. I due personaggi principali della storia, stando ai rumors, dovranno infatti far squadra con nuovi supercriminali:

suicide squad 2
  • King Shark: membro regolare del team nei fumetti DC Comics, è un metaumano dalle sembianze di squalo antropomorfo già apparso nella serie tv The Flash.
  • Polka-Dot Man: villain minore dei fumetti, Mr. Polka-Dot indossa un costume ricoperto di speciali pois che all’occorrenza possono trasformarsi in palle di fuoco e altre armi. Una capacità bizzarra e imbarazzante ma molto efficace.
  • Ratcatcher: l’ Otis Flannegan dei fumetti DC verrà trasformato in una donna, descritta come una disinfestatrice di Gotham City dedicatasi al crimine, armata di gas e con la capacità di controllare e comunicare con un’armata di piccoli roditori. Sembra inoltre che il personaggio avrà un forte legame con Deadshot.
  • Peacemaker: Chris Smith è un pacifista convinto che è disposto a raggiungere la violenza estrema pur di ottenere ciò in cui crede. Stando a quanto riportato da diverse testate, James Gunn sarebbe intenzionato a scritturare Dave Bautista, già con lui in Guardiani della Galassia, per interpretare questo personaggio.

Condividi.

Leave A Reply